Get Adobe Flash player
Locri
 

Locri (Dialetto Greco-Calabro: Lòkri) è un comune di 12.899 abitanti della provincia di Reggio Calabria. Dista 100 Km dalla città di Reggio Calabria ed è il centro amministrativo, culturale e religioso del territorio della Locride, sulla costa del Mar Ionio detta Costa dei gelsomini. Frazioni: Baldari (Dialetto Greco-Calabro: Valdàri), Moschetta, San Fili (Dialetto Greco-Calabro: Aia Fili'), Merici (Dialetto Greco-Calabro: Meriki'), M'prenagatti.

Noto fino al 1934 come Gerace Marina, l'attuale nome deriva dall'antica Locri Epizefiri, città magnogreca i cui scavi si trovano parte nel comune di Locri parte nel comune di Portigliola, alcuni km a sud dall'odierno centro abitato.


Storia
La storia di Locri è strettamente legata alla storia di altri due centri sorti nella zona circostante:

Locri Epizefiri, polis della Magna Grecia fondata nel VII secolo a.C.
Gerace città medievale costruita nel IX secolo.
Per approfondire, vedi le voci Locri Epizefiri e Gerace.

Dopo la conquista romana di Locri Epizephiri e a seguito sia delle scorrerie saracene e turche che della piaga della malaria, il sito fu progressivamente abbandonato, trasferendosi gli abitanti verso le più sicure colline dell'entroterra dove sorse Gerace. Nel XIX secolo, col ritorno della popolazione verso le zone costiere e grazie anche all'avvento della ferrovia, si sviluppò l'abitato di Gerace Marina, frazione appartenente al comune di Gerace. Gerace Marina acquistò sempre più importanza col trasferimento, da Gerace, di alcune importanti strutture amministrative e commerciali (il Tribunale e la Banca Popolare nel 1880) e la nascita e lo sviluppo di importanti attività commerciali ed industriali (le Officine Meccaniche Calabresi impiegavano circa 150 operai). Gerace Marina divenne comune autonomo nel 1905. Nel 1934 il comune di Gerace Marina cambiò dominazione e assunse l'attuale nome di Locri. Locri nel corso del XX secolo assunse il ruolo di centro amministrativo e culturale del territorio circostante (la Locride), ospitando numerosi uffici (Tribunale, Sede Vescovile, Banche, Ospedale, Archivio di Stato,Ufficio Imposte ,Casa Circondariale ecc.) e istituti di istruzione superiore (Liceo Classico, Liceo Scientifico,Istituto Alberghiero,Magistrale, Liceo Artistico ecc.).

Di particolare interesse è l'area archeologica che si trova circa 3km a sud del comune di Locri. Il fatto che gli scavi dell'antica città di Locri Epizefiri siano situati a distanza dalla moderna cittadina ha permesso di preservare quasi integralmente l'antica città greca. Tuttavia nei secoli passati gli abitanti della zona hanno usato le pietre della città antica per edificare le nuove case.

Gli scavi archeologici sono stati portati avanti da Paolo Orsi (1908-1912), Paolo Enrico Arias (1940-1941) e da Giulio Jacopi (1951). Di particolare interesse è la visita ai resti archeologici dei tempii, dei teatri e delle mura di cinta di epoca magnogreca, e sopratutto la visita al completissimo Museo "Antiquarium" che espone migliaia di reperti archeologici di epoca preellenica, magnogreca e romana.

Principali eventi e manifestazioni
Premio nazionale di poesia del "Giugno Locrese";
Rassegna del Teatro Classico, che si svolge nel Tempio di Marasà, presso l’area archeologica di Locri Antica.- Agosto
Festival Musica Etnica "A Sud del Sud" - Agosto EraUra Eventi
"Locride Summer Village" Musica-Sport-Arte-Cultura-Area Campeggio - Agosto Ass.Cult "Giovani per la Locride"