Get Adobe Flash player
Serra San Bruno
 

Reggio di Calabria (Rrìggiu in dialetto reggino, Righi in greco di Calabria, Ρηγιον, Reghion in Greco), comunemente detta Reggio Calabria, o Reggio in tutto il Meridione d'Italia, è la prima città calabrese per antichità, estensione geografica e numero d'abitanti. Dal mese di Marzo 2009 è divenuta la decima città metropolitana dello Stato italiano.

È capoluogo della provincia omonima, ed è sede del Consiglio regionale della Calabria[2]. Con 185.585 abitanti[3] è il diciottesimo comune più popoloso d'Italia. L'area metropolitana di Reggio conta 370.429 abitanti e comprende numerosi comuni tra la Piana di Gioia Tauro e Melito di Porto Salvo fin sull'Aspromonte; infatti Reggio è la sesta città di rango metropolitano dell'Italia Meridionale (dopo Napoli, Palermo, Catania, Bari, Messina) e su di essa e sulla dirimpettaia Messina gravita la vasta Regione Calabro-Sicula dello Stretto.

Reggio viene tradizionalmente chiamata "Città della Fata Morgana" perché qui si manifesta il raro fenomeno ottico-mitologico della Fata Morgana, durante il quale la costa siciliana sembra distare solo pochi metri rendendo possibile distinguere molto bene case, auto e persone. Reggio è nota come la "Città dei Bronzi" per i famosi Bronzi di Riace, simbolo delle proprie origini magnogreche, ed è considerata la "Città del Bergamotto", agrume che cresce solo nell'entroterra reggino